La Coalizione Italiana Stop all’Uso dei Bambini Soldato ha come obiettivo la tutela specifica dell’infanzia nelle condizioni di guerra e nei conflitti armati, ed estende le sue preoccupazioni a tutti gli abusi di cui sono vittime i bambini e le bambine, attraverso il lavoro delle organizzazioni componenti la Coalizione.

La Coalizione Italiana Stop all’Uso dei Bambini Soldato nasce ufficialmente a Roma, il 19 aprile 1999 ed è attualmente composta da INTERSOS, COOPI, Save the Children Italia, Terre des Hommes Italia, Unicef Italia, Telefono AzzurroAlisei, Cocis, Amnesty International.

Attualmente la Coalizione è coordinata da INTERSOS, che ne cura l’attività di segreteria. Fino al gennaio 2013 il ruolo di coordinamento è stato ricoperto da Save the Children Italia e, prima ancora, da Amnesty International.

La segreteria della Coalizione convoca e dirige le riunioni e coordina la strategia di campagna. È il punto di riferimento per ciascuna delle organizzazioni aderenti e per quelle che vorranno aderire. La segreteria ha il ruolo di portavoce della Coalizione, mantiene in ogni caso centralmente i contatti con l’esterno, a livello nazionale e internazionale, convoca periodicamente la Coalizione, propone e coordina la strategia della Coalizione predisponendo un piano di lavoro annuale che viene condiviso con le Associazioni parte della Coalizione ed approvato da esse”.

Share via email